Piramide Cestia

Immagine
  © Photo Massimo Gaudio La Piramide Cestia e Porta San Paolo A nord del quartiere Ostiense, ai confini con il rione San Saba e più precisamente in piazzale Ostiense, si trova la Piramide di Caio Cestio, più comunemente conosciuta come Piramide Cestia . Fu costruita tra il 18 e il 12 a.C. come sepolcro di Caio Cestio, pretore, tribuno e membro del Collegio sacerdotale degli Epuloni. Dopo la conquista dell'Egitto in età augustea, a Roma si sviluppo una sorta di moda che prendeva spunto dal modello egiziano, quindi nella città sorsero vari monumenti sepolcrali simili alle piamidi egizie e quella Cestia è l'ultima rimasta intatta. Nella seconda metà del III sec. d.C., l'imperatore Aureliano fece inglobare la piramide all'interno della cinta muraria a difesa di Roma, le Mura aureliane. Il monumento misura 36,40 metri di altezza, la base misura 29,50 metri per lato, mentre la camera sepolcrale misura 23 mq. che, seguendo l'usanza egizia, fu murata al momento della sepolt

Basilica dei Santi Pietro e Paolo all'EUR

© Photo Massimo Gaudio

Basilica dei SS. Pietro e Paolo


La Basilica dei Santi Pietro e Paolo è posta sul punto più alto del quartiere EUR. I lavori per la sua costruzione iniziarono nel 1939, ma vennero sospesi durante la Seconda Guerra Mondiale, per essere poi ripresi e terminati nel 1955. Eretta a parrocchia l'8 Dicembre 1958, fu consacrata il 29 Giugno 1966 ed infine elevata alla dignità di basilica minore nel 1967. La progettazione fu affidata all'architetto Arnaldo Foschini che concepì il tempio a pianta centrale, a croce greca e con una cupola emisferica che, con il suo diametro di 32 metri, è annoverata tra le più imponenti di Roma. Il rivestimento esterno è in travertino, mentre sostanzialmente al suo interno l'architettura moderna offre poche soluzioni di arredo. Sopra l'altare maggiore, sullo sfondo dell'abside, domina la figura di Cristo trionfatore, opera dello scultore Attilio Selva, inserita in un mosaico, opera del figlio Sergio, che rappresenta il martirio e la glorificazione degli apostoli Pietro e Paolo. Oltre all'altare maggiore, ci sono due cappelle laterali contrapposte dedicate all'Immacolata Concezione e a San Francesco d'Assisi. Una nota particolare la riserverei per il Battistero, un gioiellino di forma ottagonale con la cupola a mosaico dorato ed al centro del Battistero si trova il gruppo in bronzo poggiato sulla vasca battesimale raffigurante il battesimo di Gesú di Andrea Spadini.





Le statue di S. Pietro e S. Paolo sono rispettivamente di Domenico Ponzi e di Francesco Nagni


Facciata laterale destra

Alessandro Monteleone, La crocifissione di san Pietro

Facciata laterale sinistra

 Carlo Pini, La decollazione di san Paolo

Due grandi angeli di Federico Papi

L'angelo di bronzo di Carmelo Abate

Le grandi statue dei santi verso la scalinata

Altare maggiore

Cristo trionfatore e il martirio e la glorificazione degli apostoli Pietro e Paolo, Attilio e Sergio Selva

Cappella dell'Immacolata Concezione

Cappella di san Francesco d'Assisi

Transetto circolare e Cupola

Cupola

Battistero

Battistero, Andrea Spadini, Il battesimo di Gesù

Battistero, Cupola


Commenti

Post popolari in questo blog

I mosaici di Depero e Prampolini all'EUR

Museo Boncompagni Ludovisi per le arti decorative

La tomba di Raffaello Sanzio al Pantheon

Palazzo Barberini

Marforio, la Statua Parlante ai Musei Capitolini

Statua Colossale di Costantino

Museo della Civiltà Romana all'EUR

Cappella Chigi nella basilica di Santa Maria del Popolo

Natale di Roma

Il Presepe di Arnolfo di Cambio nella basilica di Santa Maria Maggiore