I Presepi di piazza San Pietro

Immagine
   #artiebellezzeitaliane Photo by  Massimo Gaudio Il Presepe in piazza San Pietro 2022 Nella splendida cornice di piazza San Pietro, circondati dal bellissimo portico michelangiolesco, possiamo ammirare il tradizionale presepe che come ogni anno accompagna le festività natalizie, dove la sera della vigilia di Natale, poco prima della messa di mezzanotte, il bambinello è stato adagiato nella mangiatoia tra il bue e l'asino. Il presepe proveniente da Sutrio in Friuli-Venezia Giulia ed è stato realizzato interamente in legno dai maestri artigiani della cittadina in provincia di Udine e sarà visibile fino al giorno 8 gennaio prossimo. Se si vuole continuare a rimanere immersi all'interno del clima natalizio, sempre fino all'8 gennaio, sarà possibile ammirare con ingresso libero i 100 Presepi in Vaticano , esposti sotto il colonnato di sinistra, realizzati con varie tecniche e materiali da artisti ed artigiani nazionali ed internazionali. Si viene subito accolti dal presepe pro

Chiesa di San Giuseppe dei falegnami ed il soffitto perduto

Chiesa di San Giuseppe dei Falegnami al Foro Romano - Roma
Ai margini del Foro Romano, ai piedi del Campidogolio, si trova una chiesa dedicata a San Giuseppe dei falegnami. E' stata costruita a cavallo tra il XVI e XVII secolo proprio sopra il Carcere Mamertino nel quale tra gli altri, secondo la tradizione, furono rinchiusi gli apostoli Pietro e Paolo.
La chiesa in puro stile Barocco, fu progettata da Giacomo Della Porta ed al suo interno si trovano opere di artisti di rilievo come Carlo Maratta e Giuseppe Ghezzi. Purtroppo il soffitto originale a cassettoni dorato costruito nel 1611 ca., il 30 Agosto del 2018 è andato distrutto a causa del crollo del tetto. Nella parete di destra della navata centrale, si trova una porta da cui si accede ad una grande sala adibita ad Oratorio, con delle splendide pareti affrescate con le storie di San Giuseppe. Anche qui nella Sala il soffitto è ligneo a cassettoni e fortunatamente non è stata interessata dal crollo, quindi si può ammirare la sua bellezza e, con un pochino di tristezza, immaginare come fosse quello crollato.
Navata

Navata
Navata lato destro

Navata lato sinistro

Altare maggiore ed Abside

Bartolomeo Colombo, Transito di san Giuseppe (1648)

Carlo Maratta, Presepe (1651)

Giuseppe Ghezzi, Sacra Famiglia (sec. XVI)

Il soffitto a cassettoni crollato

Il soffitto a cassettoni crollato (particolare)
Oratorio

L'Altare dell'Oratorio 

Storie di san Giuseppe

Storie di san Giuseppe

Storie di san Giuseppe

Il soffitto a cassettoni dell'Oratorio

Commenti

  1. Stupenda Chiesa! Mamma mia, imperdibile! Anche vivendo 100 anni, impossibile vedere tutte le maravigle dell'arte italiana. Grazie di cuore ❤

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

La Sala Rotonda del Museo Pio Clementino nei Musei Vaticani

La tomba di Raffaello Sanzio al Pantheon

Museo Boncompagni Ludovisi per le arti decorative

Gli affreschi di Galleria Borghese

Piramide Cestia

Cappella Chigi nella basilica di Santa Maria del Popolo

I Grandi Artisti nella Basilica di San Pietro

Caravaggio e la cappella Contarelli nella chiesa di San Luigi dei Francesi

La tomba di Gian Lorenzo Bernini

Cappella Cerasi nella basilica di Santa Maria del Popolo