La casa romana di Michelangelo Buonarroti (Serbatoio Gianicolense)

Immagine
#artiebellezzeitaliane Photo by  Massimo Gaudio Serbatoio Gianicolense Anche se il Gianicolo non fa parte dei Sette Colli di Roma ha un fascino tutto suo, dal quale si può ammirare uno stupendo panorama sulla Capitale. C'è una strada, la Passeggiata del Gianicolo, che corre lungo tutto il colle ed accompagna lo sguardo sulla citta dal Faro del Gianicolo fino a Porta San Pancrazio passando per piazza Garibaldi da dove la vista è mozzafiato in qualunque momento, sia di giorno che di notte. Verso la fine del percorso vicino a Porta San pancrazio, prorpio di fonte al monumento a Ciceruacchio, nel 1928 è stato costruito un serbatoio interrato all'interno di un bastione per far fronte alla mancanza di acqua. Per l'occasione si decise di addossare sul muro del serbatoio quella che si presume essere la facciata della casa romana di Michelangelo Buonattoti dove visse dal 1531 in poi. La casa dell'artista si trovava in origine in via Macel de' Corvi che venne demolita per la

La Sala dei Capitani ai Musei Capitolini

Sala dei capitani - Musei Capitolini - Roma
Nel Palazzo dei Conservatori dei Musei Capitolini, si trova la Sala dei capitani, situata al primo piano con l'affaccio su Piazza del Campidoglio. La Sala ospitava il Consiglio segreto ed il Tribunale dei Conservatori. Si chiama così perché il suo nome è legato alla presenza di statue erette tra la fine del '500 ed i primi decenni del '600, in onore di grandi generali che si distinsero nelle imprese militari come ad esempio Marco Antonio Colonna che comandò la flotta pontificia contro i Turchi, i quali vennero sconfitti a Lepanto nel 1571. Per le statue presenti nella sala, si scelse di riutilizzate antiche sculture loricate dove vennero aggiunte parti mancanti. Ne è un esempio quella in onore di Carlo Barberini, fratello di papa Urbano VIII alla quale venne aggiunta la testa scolpita da Gian Lorenzo Bernini, mentre Alessandro Algardi completò l'opera aggiungendo gli arti, il mantello e lo scudo. Il soffitto a cassettoni è del XX secolo, mentre le tele sulle pareti sono state attribuite a Francesco Allegrini (Gubbio 1587 - Roma 1663).
G. L. Bernini  e A. Algardi, Statua di Carlo Barberini (1630) - Musei Capitolini - Roma


Autore: Gian Lorenzo Bernini (Napoli 1598 - Roma 1680) e Alessandro Algardi (Bologna 1598 - Roma 1664)
Titolo: Statua di Carlo Barberini
Datazione: 1630
Supporto: Marmo
Misure (cm): -
Si trova: Musei Capitolini, Palazzo dei Conservatori, Sala dei capitani
Luogo: Roma
Statua di Marco Antonio Colonna (1595) - Musei Capitolini - Roma

Autore: -
Titolo: Statua di Marco Antonio Colonna
Datazione: 1595
Supporto: Marmo
Misure (cm): -
Si trova: Musei Capitolini, Palazzo dei Conservatori, Sala dei capitani
Luogo: Roma
Statua di Tommaso Rospigliosi (1669) - Musei Capitolini - Roma



Autore:           -
Titolo:            Statua di Tommaso Rospigliosi
Datazione: 1669
Supporto: Marmo
Misure (cm): -
Si trova: Musei Capitolini, Palazzo dei Conservatori, Sala dei capitani
Luogo: Roma

A seguire troverete ulteriori fotografie delle opere esposte all'interno della sala

Statua di Alessandro Farnese (1593) - Musei Capitolini - Roma

Statua di Francesco Aldobrandini (1602) - Musei Capitolini - Roma

Busto femminile (390 d.C. ca.) - Musei Capitolini - Roma

Commenti

Post popolari in questo blog

Museo Boncompagni Ludovisi per le arti decorative

Cappella Chigi nella basilica di Santa Maria del Popolo

La tomba di Raffaello Sanzio al Pantheon

La Sala Rotonda del Museo Pio Clementino nei Musei Vaticani

Piramide Cestia

Gli affreschi di Galleria Borghese

I mosaici di Depero e Prampolini all'EUR

Cappella Cerasi nella basilica di Santa Maria del Popolo

Caravaggio e Caravaggisti nelle nuove sale di Palazzo Barberini

Caravaggio e la cappella Contarelli nella chiesa di San Luigi dei Francesi