Fontana dei Libri

Immagine
  © Photo Massimo Gaudio Fontana dei Libri Nel 1927 l'arcchitetto Pietro Lombardi, che vinse il concorso per la costruzione della Fontana delle Anfore nel rione Testaccio, ricevette dall'amministrazione comunale l'incarico della costruzione (oltre alla Fontana degli Artisti ) di una fontana che rappresentasse il rione Sant'Eustachio. Egli riuscì ad unire due elementi molto rappresentativi del posto. Il primo è quello della testa di cervo, simbolo del rione che rappresenta il momento in cui il santo incontrò prima di convertirsi, il cervo durante una battuta di caccia che, arrivato davanti un burrone si girò verso di lui e tra le corna apparve una croce luminosa con la figura di Gesù. L'altro elemento rappresentativo del rione sono i libri che fanno riferimento all'università della Sapienza sul cui muro la fontana è addossata. La Fontana dei Libri si trova in via dei degli Staderari, tra Palazzo Carpegna e la chiesa di Sant'Ivo alla Sapienza all'interno

La Cupola di San Pietro dal Buco della Serratura

La Cupola di San Pietro vista attraverso il buco delle serratura


Nel rione Ripa ci sono moltissime cose da visitare. Oltre alla Bocca della Verità, il Circo Massimo, L'Isola Tiberina e molto altro ancora, vi consiglio di salire sul colle Aventino dove si trova il Priorato dell'ordine dei Cavalieri di Malta. La Villa del Priorato è composta da vari edifici ai quali si può accedere attraverso vari accessi. Uno di questi si trova in Piazza Cavalieri di Malta. Si tratta di un grande portone di color verde dove, attraverso la sua serratura, si può ammirare in modo sorprendente la Cupola di San Pietro. Attraverso una illusione prospettica aiutata dalle siepi del viale del giardino della Villa che fanno da cornice, si ha la sensazione di vedere la Cupola più grande di quanto realmente sia. Davanti al portone c'è sempre qualcuno in fila in attesa del proprio turno per poter ammirare questo fenomeno che è sempre visibile, in qualsiasi ora del giorno e della notte. Le foto di questo articolo sono state effettuate in tarda mattinata, orario scelto appositamente per vedere la Cupola di Michelangelo illuminata frontalmente, ma anche la notte si ha un bell'effetto quando la si può ammirare tutta illuminata. 

Il portone in Piazza dei Cavalieri di Malta


Commenti

Post popolari in questo blog

Museo Boncompagni Ludovisi per le arti decorative

I mosaici di Depero e Prampolini all'EUR

Cappella Chigi nella basilica di Santa Maria del Popolo

La tomba di Raffaello Sanzio al Pantheon

La Sala Rotonda del Museo Pio Clementino nei Musei Vaticani

Il Tempio di Ercole Vincitore

La Fontana dell'Acqua Felice

L'elefantino berniniano in Piazza della Minerva

Marforio, la Statua Parlante ai Musei Capitolini

Panoramiche su Roma