I Presepi di piazza San Pietro

Immagine
   #artiebellezzeitaliane Photo by  Massimo Gaudio Il Presepe in piazza San Pietro 2022 Nella splendida cornice di piazza San Pietro, circondati dal bellissimo portico michelangiolesco, possiamo ammirare il tradizionale presepe che come ogni anno accompagna le festività natalizie, dove la sera della vigilia di Natale, poco prima della messa di mezzanotte, il bambinello è stato adagiato nella mangiatoia tra il bue e l'asino. Il presepe proveniente da Sutrio in Friuli-Venezia Giulia ed è stato realizzato interamente in legno dai maestri artigiani della cittadina in provincia di Udine e sarà visibile fino al giorno 8 gennaio prossimo. Se si vuole continuare a rimanere immersi all'interno del clima natalizio, sempre fino all'8 gennaio, sarà possibile ammirare con ingresso libero i 100 Presepi in Vaticano , esposti sotto il colonnato di sinistra, realizzati con varie tecniche e materiali da artisti ed artigiani nazionali ed internazionali. Si viene subito accolti dal presepe pro

Il Cannone del Gianicolo

 

Le ore 12.00

Nel tredicesimo rione di Roma, quello di Trastevere, ogni giorno prima dello scoccare delle ore 12.00, c'è l'usanza di affacciarsi dal Belvedere del Gianicolo per assistere ad un evento che è arrivato fino ai giorni nostri dal 1° Dicembre del 1847, quando Papa Pio IX per avere un unico segnale orario, evitando così il suono scoordinato delle campane delle chiese di Roma, fece posizionare su Castel Sant'Angelo un cannone in modo che sparasse a salve alle ore 12 esatte.
La tradizionale cannonata dalla sede originale si spostò prima su Monte Mario e poi definitivamente al Gianicolo il 24 Gennaio del 1904, ma durante la Seconda Guerra Mondiale per motivi bellici fu interrotta. Finalmente dopo circa vent'anni il cannone riprese a segnare mezzogiorno il 21 Aprile del 1959 in occasione del 2712° Anniversario della Fondazione di Roma. Il compito di sparare il colpo a salve è fornito quotidianamente dal reggimento addestrativo del Comando Artiglieria dell'Esercito Italiano. Il "botto" si sente in moltissime zone della Capitale, io ho avuto il modo di sentirlo addirittura del quartiere Appio Claudio che è distante dal Gianicolo circa 12 Km. in linea d'aria, forse anche grazie al vento a favore.

Commenti

Post popolari in questo blog

La Sala Rotonda del Museo Pio Clementino nei Musei Vaticani

La tomba di Raffaello Sanzio al Pantheon

Museo Boncompagni Ludovisi per le arti decorative

Gli affreschi di Galleria Borghese

Piramide Cestia

Cappella Chigi nella basilica di Santa Maria del Popolo

I Grandi Artisti nella Basilica di San Pietro

Caravaggio e la cappella Contarelli nella chiesa di San Luigi dei Francesi

La tomba di Gian Lorenzo Bernini

Cappella Cerasi nella basilica di Santa Maria del Popolo