Fontana della Navicella

Immagine
  © Photo Massimo Gaudio Fontana della Navicella Nel rione Celio a pochi passi dal Colosseo, si trova piazza della Navicella nella quale si affaccia la basilca di Santa Maria in Domnica, detta anche "in navicula" e dove trova collocazione la Fontana della Navicella . La cronaca riferisce che già dagli ultimi anni del Quattrocento, la piazza assunse questa denominazione per via di una precedente scultura raffigurante una galera romana risalente all'epoca romana, andata persa nel Medioevo e ritrovata in pezzi nelle vicinanze della basilica. Fu papa Leone X nel 1518 a dare l'incarico di realizzarne una copia ad Andrea Sansovino, che pochi anni prima aveva curato il restauro della vicina basilica. La navicella è in marmo bianco ed è stata posta sopra un basamento in travertino che riporta, in corrispondenza della poppa e della prua, lo stemma dei Medici. Il basamento si trova all'interno di un basso bacino di forma ellittica dove è stato realizzato un mosaico in ciott

Il tempo di Caravaggio - Capolavori della collezione di Roberto Longhi

Aggiungi didascalia

  Ai Musei Capitolini è possibile vedere già da Giugno scorso una Mostra intitolata Il tempo di Caravaggio - Capolavori della collezione di Roberto Longhi. La raccolta di capolavori del grande storico dell'arte e collezionista Roberto Longhi, è esposta presso le Sale espositive di Palazzo Caffarelli che dopo la proroga sarà visibile fino al 10 Gennaio 2021.
Senza dubbio l'opera principale della Mostra realizzata nel cinquantesimo anniversario della scomparsa di Longhi è Ragazzo morso da un ramarro di Caravaggio realizzata dall'artista lombardo tra il 1595 ed il 1596 e conservata presso la Fondazione Roberto Longhi a Firenze. Sono esposte opere di molti altri artisti che in qualche modo sia prima che dopo hanno ruotato intorno al grande Maestro. Ovviamente molti sono i caravaggisti presenti nelle sale espositive come per esempio Mattia Preti, Battistello Caracciolo, Jusepe de Ribera, Carlo Saraceni, oppure il francese Valentin de Boulogne e i fiamminghi Gerrit van HonthorstDirck van Baburen e soprattutto Matthias Stom. Sono inoltre presenti alcuni suoi predecessori come Lorenzo Lotto, Battista del Moro e Bartolomeo Passarotti.

La mostra è aperta tutti i giorni dalle ore 9,30 alle 19,30 soltanto il 24 e 31 Dicembre dalle 9,30 alle 14,00. Il 25 Dicembre e 1° Gennaio è chiuso. 
Per ulteriori informazioni tel. 060608




Commenti

Post popolari in questo blog

I mosaici di Depero e Prampolini all'EUR

Museo Boncompagni Ludovisi per le arti decorative

Marforio, la Statua Parlante ai Musei Capitolini

Palazzo Barberini

La tomba di Raffaello Sanzio al Pantheon

Cappella Chigi nella basilica di Santa Maria del Popolo

Natale di Roma

Museo della Civiltà Romana all'EUR

Il Presepe di Arnolfo di Cambio nella basilica di Santa Maria Maggiore

Venere e Afrodite nei musei romani