Villa Aldobrandini

Immagine
   © Photo Massimo Gaudio Il parco di Villa Aldobrandini Villa Aldobrandini si trova nel rione Monti ed è racchiusa tra via Nazionale e via Panisperna anche se l'accesso ai giardini aperti al pubblico si trova in via Mazzarino. Per arrivare a quello che ricorda un giardino pensile con uno spettacolare affaccio panoramico su largo Magnanapoli, si deve salire su per una scalinata che passa attraverso dei ruderi dell'Antica Roma risalenti alla fine del I secolo. La villa risale alla metà del '500, quando monsignor Giulio Vitelli acquistò una vigna con alcuni edifici a Monte Magnanapoli. La proprietà che si estendeva fino ad arrivare al Quirinale, passò nel corso dei secoli prima al figlio che la rivendette a papa Clemente VIII, il quale la donò al cardinale Pietro Aldobrandini. Quast'ultimo diede il compito all'architetto Giacomo della Porta di abbellire la proprietà. La villa fu così arricchita di fontane, sedute, vasi, statue di alberi ad alto fusto in parte ancora

Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate

 

Piazza Venezia e l'Altare della Patria
Il 4 Novembre è un giorno molto importante per l'Italia, infatti oggi viene celebrata la Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate. E' stato scelto come riferimento questo giorno perché il 4 Novembre del 1918 terminava la Prima Guerra Mondiale. In quel giorno l'Italia ricorda l'Armistizio di Villa Giusti firmato il giorno prima, che consentì agli italiani di rientrare nei territori di Trento e Trieste e portare a compimento il processo di unificazione nazionale iniziato in epoca risorgimentale. La Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate è stata istituita nel 1919 e due anni dopo, nel 1921, il Milite Ignoto fu sepolto all'Altare della Patria con una solenne cerimonia. Nel corso di più di cento anni questa ricorrenza ha avuto dei cambiamenti caratterizzati dalla politica di varie epoche, infatti fino al 1977 era considerato un giorno festivo, poi nei decenni successivi ha avuto un certo declino, per furtuna dall'inizio di questo secolo, grazie all'ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, c'è stato un ritorno ai valori Nazionali. 
Le fotografie di questo articolo raccontano la cerimonia che si è svolta nel 2018, le quali assumono un significato particolare in quanto ricadono nel centesimo anniversario della Vittoria delle Forze Armate italiane su quelle dell'impero austro-ungarico. Quelle Forze Armate formate da uomini e donne con le stellette di Esercito ItalianoMarina MilitareAeronautica MilitareCarabinieri Guardia di Finanza attivi sia per la difesa e la sicurezza, che per il servizio dei cittadini e delle Istituzioni.
Quasta mattina il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, accompagnato dal Ministro della Difesa Lorenzo Guerini, deporrà una corona di alloro all’Altare della Patria, alla presenza di Autorità costituzionali, militari e civili.















Commenti

Post popolari in questo blog

Museo Boncompagni Ludovisi per le arti decorative

Cappella Chigi nella basilica di Santa Maria del Popolo

I mosaici di Depero e Prampolini all'EUR

La Sala Rotonda del Museo Pio Clementino nei Musei Vaticani

La tomba di Raffaello Sanzio al Pantheon

Palazzo Barberini

Il Tempio di Ercole Vincitore

Il Trionfo della Divina Provvidenza di Pietro da Cortona a Palazzo Barberini

Appartamento del '700 in Palazzo Barberini

L'obelisco di Montecitorio e la meridiana di Augusto